spot_img

Il Movimento 5 Stelle verso l’S&D


I pentastellati bussano alla porta dell’S&D, uno dei gruppi tradizionalmente più europeisti del Parlamento europeo. L'affiliazione aiuterebbe il partito di Conte a uscire dalla marginalità

I pentastellati bussano alla porta dell’S&D, uno dei gruppi tradizionalmente più europeisti del Parlamento europeo. L’affiliazione aiuterebbe il partito di Conte a uscire dalla marginalità

Continuano le manovre di avvicinamento del Movimento 5 Stelle all’S&D, il gruppo dell’Europarlamento che riunisce i partiti socialdemocratici di tutta la Ue. I pentastellati, che hanno inaugurato la propria presenza europea nel gruppo Efd di Nigel Farage, l’ideologo della Brexit, bussano alla porta di uno dei gruppi tradizionalmente più europeisti. “Stiamo lavorando a una coalizione progressista e anche in Europa… Dobbiamo guardare a quell’area, aderendo all’S&D”, ha dichiarato il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio al Mattino nei giorni scorsi.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo