spot_img

Arabia Saudita e Israele: il dialogo continua


Netanyahu e MBS hanno avuto almeno due colloqui telefonici nelle scorse settimane. Ottimismo da parte israeliana sulla normalizzazione dei rapporti. Frenano i sauditi, ribadendo che la questione palestinese è centrale per i paesi arabi

Prove tecniche di normalizzazione tra Israele e Arabia Saudita? Nonostante da diverse settimane sembrava che i sauditi avessero virato verso altre sponde, normalizzando i rapporti con Iran prima e Siria poi, nemici storici di Israele, la stampa israeliana rilancia una indiscrezione che potrebbe cambiare di nuovo le carte in tavola, e ridare slancio agli accordi di Abramo, il programma di normalizzazione israeliano con i paesi arabi, che ha proprio nei sauditi l’obiettivo principale. 

Secondo la stampa israeliana, infatti, il primo ministro Benjamin Netanyahu, e il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, avrebbero avuto almeno due colloqui telefonici nelle scorse settimane. Le telefonate si sarebbero svolte prima e dopo l’incontro della Lega Araba della settimana scorsa e si sarebbero incentrate sulla possibilità di normalizzazione dei rapporti tra i due paesi. 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo