spot_img

ucraina

Ucraina: la corruzione rimane il “nemico interno” di Kiev

Zelensky ha licenziato i capi di tutti i centri regionali di reclutamento militare in Ucraina. L’annuncio del 12 agosto rappresenta una delle misure messe in campo dal governo di Kiev per rispondere alla dilagante corruzione nel Paese.

Medio Oriente: la Cina protagonista in Arabia Saudita con un occhio di riguardo verso Israele

A Gedda il meeting per la pace in Ucraina: Pechino, apprezzata dall’Ue, spinge per un nuovo round negoziale. Può la Cina mediare tra Israele e Arabia Saudita?

Ucraina: accordo con la Croazia per l’export del grano

Si cercano vie alternative per la consegna delle preziose merci alimentari: Zagabria mette a disposizione i porti sul Danubio e sul Mar Adriatico

Perchè le dichiarazioni del Ministro degli Affari Esteri dell’Ucraina preoccupano

Pubblichiamo un estratto dell’articolo di Elena Basile uscito sul Fatto Quotidiano lo scorso 5 luglio, nel quale la ex diplomatica italiana esprime alcune opinioni sul perdurare del conflitto in Ucraina. 

La missione africana in Ucraina e in Russia

I leader di sei nazioni africane in visita a Kiev e a San Pietroburgo per trovare una soluzione di pace in un conflitto che pesa sul continente africano

Moldavia, domani a Chisinau il summit politico europeo: le speranze di avvicinamento a Bruxelles

Il Paese guidato dalla Presidente Maia Sandu crocevia del futuro rapporto con la Russia. La lunga strada per l’ingresso nell’Ue di Moldavia e Ucraina, i nodi economici e quelli geopolitici

Ucraina/Russia: la difficile mediazione di Cina e Brasile

Lula ribadisce la volontà del Brasile di dialogare con entrambe le parti, mentre venerdì l’inviato speciale di Pechino è arrivato a Mosca dopo un tour diplomatico. Ma le posizioni cinesi non sembrano allineate con quelle ucraine né con quelle occidentali. 

Russia/Ucraina: davvero le truppe della Wagner si ritireranno da Bakhmut?

Il capo del gruppo mercenario Wagner, Yevgeny Prigozhin, in un video ha denunciato la carenza di forniture militari accusando il Cremlino della morte dei suoi combattenti sul campo di battaglia

La minaccia Jihadista nel conflitto ucraino-russo

La guerra in Ucraina offre opportunità concrete al jihadismo internazionale sia dal punto di vista ideologico e militare che per bypassare l’antiterrorismo. Di fatto, la galassia dei gruppi jihadisti è un’arma importante nel pantano del conflitto in corso

Ucraina: il nuovo ordine mondiale

A prima vista sembra lo scontro diretto tra Mosca e Kiev per la sovranità delle regioni di confine, ma la vera posta in gioco è la definizione di un nuovo ordine mondiale, molto diverso da quello instaurato dopo la Seconda guerra mondiale

ULTIME NOTIZIE

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo