spot_img

Corea del Sud, le sfide del neo Presidente Yoon Suk Yeol


Il nuovo leader sudcoreano ha le idee molto chiare per Seul: stop ai tentativi di pace con Pyongyang, no al dispiegamento di armi tattiche nucleari. L'attenzione si sposta sempre più in Asia-Pacifico

Il nuovo leader sudcoreano ha le idee molto chiare per Seul: stop ai tentativi di pace con Pyongyang, no al dispiegamento di armi tattiche nucleari. L’attenzione si sposta sempre più in Asia-Pacifico

Nessun nuovo tentativo per la pace con la Corea del Nord, no al dispiegamento di armi tattiche nucleari nel Paese, sì alla proposta degli Usa per l’Indo-Pacific Economic Framework. Il nuovo Presidente della Corea del SudYoon Suk Yeol, ha le idee chiare per Seul, una visione da approntare nei prossimi 5 anni — la durata del suo mandato — che parte dall’idea del fallimento, nel rapportarsi con Pyongyang, del Governo che l’ha preceduto.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo