spot_img

Eastwest, è uscito il nuovo numero


I 20 anni di Eastwest: dalla pandemia alla guerra in Ucraina, il terzo mandato di Xi Jinping e la conferma a Biden nel midterm. La protesta delle donne in Iran, l’euroscandalo del Qatargate e occhio alla Turchia: le elezioni presidenziali della primavera potrebbero decretare la fine del Sultano Erdogan e il ritorno della Turchia tra i protagonisti della crescita europea.

Quello che si è appena concluso è stato l’ultimo dei tre anni di pandemia e l’anno dell’esplosione della guerra in Ucraina, una tragedia per noi europei, meno per altre regioni del mondo, più regolarmente funestate da eventi bellici drammatici.

Il terzo mandato di Xi Jinping e la conferma del sostegno a Biden nella verifica di midterm danno forza e responsabilità ai due leader mondiali di impegnarsi per favorire una soluzione negoziale al conflitto russo-ucraino, che consenta anche di porre un freno al rilancio dell’idea ottocentesca del nazionalismo autoritario, rappresentato plasticamente dalle ossessioni putiniane.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo