spot_img

G20 Cultura: dal Colosseo un segnale di ripartenza


Approvata all’unanimità la dichiarazione di Roma sulla tutela e la promozione dei beni culturali. Franceschini: "La cultura sarà un punto di ripartenza"

Approvata all’unanimità la dichiarazione di Roma sulla tutela e la promozione dei beni culturali. Franceschini: “La cultura sarà un punto di ripartenza”

Il colpo d’occhio, giovedì sera al tramonto di Roma, è stato di quelli da mozzare il fiato e che non si possono facilmente dimenticare. Vedere il tavolo con i capi delegazione del primo G20 Cultura (tra cui emergeva anche qualche kefiah dell’Arabia Saudita) in mezzo del Colosseo ha aperto i cuori all’ottimismo sul futuro di una ripartenza possibile. Il premier Mario Draghi ha voluto essere presente e ha messo il sigillo sotto un evento unico. Del resto fin dall’inizio ha fatto di tutto, insieme al Ministro Dario Franceschini, per portare a Roma i Ministri della Cultura e dare loro il segnale che le ombre del passato si possono superare proprio investendo sui beni culturali, sui teatri, sui musei.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo