spot_img

La vittoria dell’estrema destra in Turingia preoccupa la Germania


Alternative für Deutschland ottiene una storica vittoria e per la prima volta andrà al potere, aggirando così l'isolamento degli altri partiti. L'ascesa dell'estrema destra allarma il Governo Scholz che negli ultimi tempi registra un bassissimo indice di gradimento e fatica a convincere la popolazione del proprio operato

Il partito di estrema destra Alternative für Deutschland (AfD) governerà in Germania. Non a livello federale, dove la coalizione guidata dal cancelliere socialdemocratico Olaf Scholz è attesa da altri due anni abbondanti di governo. Ma a livello locale: domenica il candidato di AfD Robert Sesselmann ha vinto un ballottaggio a Sonneberg, cittadina del Land orientale della Turingia, aggiudicandosi la posizione di presidente del distretto rurale.

La vittoria arriva in un distretto piccolo, che conta appena 57mila abitanti. Ma non per questo si tratta di un risultato politico meno significativo: per la prima volta, la formazione guidata a livello nazionale da Tino Chrupalla e Alice Weidel può vantare un successo politico. E per la prima volta un suo membro ricoprirà una carica di rilievo. Fino a questo momento, infatti, AfD non ha mai governato nemmeno in coalizione, come conseguenza della scelta di tutte le altre formazioni politiche di isolare un partito con posizioni xenofobe, nazionaliste e identitarie.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo