spot_img

Stati Uniti: per un sondaggio Washington Post/ABC, Trump avanti su Biden di 10 punti


Solo il 36% dei cittadini Usa approva il lavoro del Presidente. Male in campo economico: il 70% contro il leader democratico

Notoriamente i sondaggi rischiano di non rappresentare la realtà politica fattuale, specie a distanza di tempo dalle elezioni. Ciononostante, le rilevazioni sugli elettori degli Stati Uniti a poco più di un anno dalla tornata per le presidenziali, che verosimilmente porteranno a un faccia a faccia decisivo tra Joe Biden e Donald Trump, lanciano un grave allarme in casa democratica, non il primo ma oramai l’ultimo di una lunga serie. Secondo una lavorazione Washington Post/ABC, l’ex Presidente sarebbe in vantaggio di 10 punti, con l’attuale inquilino della Casa Bianca che mal starebbe agendo, secondo gli intervistati, in campo economico, sull’immigrazione e in politica estera, in particolar modo con quanto sta avvenendo in Ucraina.

Il sondaggio è stato apertamente criticato da numerosi esperti del settore. Lo stesso Washington Post ha letteralmente messo le mani avanti, segnalando che gli esiti del sondaggio si discostano in larga misura da altre rilevazioni compiute, definendolo in termini statistici outlier. Ciononostante, per RealClearPolitics, portale che raccoglie informazioni generali sui vari sondaggi, Trump sarebbe comunque sopra l’attuale Presidente, seppur di pochi dati percentuali (+1.2%). Un’altra rilevazione, pubblicata nei giorni scorsi a cura di NBC, dà i due candidati entrambi al 46%, un testa a testa che sembra più uno scontro tra titani.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo